2016-09-06-varie-fabiani-12

Le scarpe di quest’inverno

By Redazione

Posted in ,

È settembre e per la moda vuol dire una cosa sola, anzi quattro (più una miriade di tante altre città) New York, Londra, Milano e Parigi: è iniziato il fashion months, il mese della moda, quel periodo dell’anno in cui si decide cosa indosseremo la prossima primavera-estate proprio mentre noi, a malincuore, iniziamo ad archiviare sandali e vestitini leggeri e adorabili.

Salutare l’estate per un po’ – a certe latitudini l’inverno non dura poi tanto – in realtà non è del tutto complicato: la nostra fisiologica voglia di nuovo nell’armadio prende sempre il sopravvento e allora l’importante è non farsi cogliere impreparate e dare uno sguardo a quali sono state le proposte sulle passerelle qualche mese fa (il mondo della moda corre a due velocità diverse) e avere ben chiaro quale sarà il nostro piano di attacco per i prossimi mese (leggi: giri per i negozi del centro a pausa pranzo e il sabato pomeriggio).

Concentriamoci sulle scarpe, che come sappiamo, da sole, possono davvero rendere unico il nostro look.

Siete pronte al velluto? Facciamo di sì perché quest’anno lo ritroveremo ovunque e più che mai anche ai piedi. Due le declinazioni possibili, ovviamente agli antipodi l’una dall’altra altrimenti che sfizio c’è: stiletti finissimi e da vere professioniste della camminata sui sampietrini oppure sabot rasoterra a punta con decorazioni ultra barocche, in apparenza semplici ma non per tutte. Non mancheranno stivaletti dal tacco ampio un po’ più alti della caviglia e preparatevi: questo è l’anno definito delle cuissard, gli stivali oltre il ginocchio da indossare con ampi maglioni a trama larga che arrivano a metà coscia lasciando quindi scoperti solo pochi cm di pelle. Sensualità assicurata.

E a proposito di sensualità: per molte di noi i sandali con tacco fino e cinturino alla caviglia sono il non plus in fatto di sensualità, in estate è facile ma in inverno come si fa? Semplice! (a parte rischiare l’ipotermia ovviamente) Possiamo indossarli con le calze, meglio se ton sur ton o con un netto contrasto cromatico. Perché chi l’ha detto che l’inverno è per forza grigio?

About The Redazione

No comments yet.

Lascia un commento

Comment